Le non soluzioni della Regione, il 10 maggio scade la deroga e i comitati scendono in piazza

Il 10 maggio la Calabria potrà prendere una duplice boccata d’aria. E’ il giorno scelto dai comitati ambientali calabresi per manifestare nelle strade di Cosenza il loro dissenso alle politiche regionali in leggi tutto

AI COMPONENTI DELLA IV COMMISSIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA – TESTO CONSEGNATO IL 13 MARZO 2014 –

OSSERVAZIONI SULL’ENNESIMA EMERGENZA RIFIUTI E SULLE PROPOSTE DELLA REGIONE CALABRIA   I rifiuti che invadono le strade delle città calabresi non sono frutto di una “emergenza”, di un qualche evento imprevedibile e leggi tutto

Sui rifiuti comitati e territori non ci stanno e rilanciano

Ci siamo riuniti a Lamezia Terme come uomini e donne calabresi, cittadini attivi – facenti parte di comitati ed associazioni di tutto il territorio calabrese – che non si rassegnano a vedere leggi tutto

Basta ricatti ai territori. Pugliano trovi soluzioni condivise o si dimetta

Le dichiarazioni di questi giorni dell’Assessore Regionale all’ambiente, Franco Pugliano, a fronte dell’emergenza rifiuti vissuta da tutta la Calabria, mortificano drammaticamente le istituzioni democratiche, insultano l’intelligenza dei calabresi e riproduce fedelmente la leggi tutto

FOLLOW US: movimenti, comitati e associazioni!

Da utilizzare per cortocircuitare le lotte! CELICO (CS) Comitato Ambientale Presilano https://www.facebook.com/comitatopresilano BUCITA – ROSSANO (CS) Comitato in Difesa di Bucita e del Territorio http://comitatobucita.wordpress.com/https://www.facebook.com/pages/Comitato-in-Difesa-di-Bucita-e-del-Territorio/335822616536648?fref=ts PIANOPOLI (CZ) No all’ampliamento della discarica di leggi tutto

Non si esce dall’emergenza se non si cambia modello di gestione dei rifiuti.

Cambiare le linee guida di Pugliano e andare verso la strategia Rifiuti Zero. Ci fa piacere che in molti oggi vantano come una vittoria la fine del commissariamento all’emergenza ambientale, peccato che leggi tutto

 

Pugliano rappresenta la peggiore immagine della Calabria nel mondo.

È incapace e non sa neanche di cosa parla.

La strada che porta alla discarica di Scala Coeli, recentemente franata.

La strada che porta alla discarica di Scala Coeli, recentemente franata.

Dobbiamo ammetterlo: ormai i copioni delle recite di Franco Pugliano potremmo benissimo scriverli noi per quanto sono scontati. Era chiaro fin dal primo momento che l’Assessore Regionale avesse convocato una conferenza stampa per ripetere le stesse identiche cose di qualche settimana fa, con il ricatto dell’emergenza che il suo assessorato ha causato e non ha risolto, non è ben chiaro se per incapacità o per volontà.

Infatti, guarda caso, a differenza di quanto va dicendo in giro, l’unica soluzione possibile per Pugliano sono altre discariche, ovviamente private ed ovviamente in deroga alle normative di tutela sanitaria ed ambientale.

Su Scala Coeli l’Assessore dimostra di non conoscere assolutamente la vicenda fino al punto di ignorare persino i documenti prodotti dal suo autorevolissimo dipartimento, attualmente il vero “porto delle nebbie” dei rifiuti calabresi, i quali a più riprese hanno fatto un passo avanti e due indietro su questo eco-mostro, con sanatorie vergognose e ripensamenti probabilmente indotti dalle decine di segnalazioni alle Procure della Repubblica prodotte dai comitati. Una vicenda che rispecchia, guarda caso, altre discariche in Calabria sempre private, che sono state autorizzate con le varie emergenze e che poi sono sistematicamente crollate o franate

Share

ROVITO: ma cos’è Rifiuti Zero?

ROVITO2

Share

RIFIUTI: rinviata la commissione ambiente, i comitati si ritrovano a Bisignano giorno 10 marzo

locandina conferenza stampaIn seguito al rinvio della seduta della IV commissione, prevista per lunedì 10 marzo, annunciamo lo slittamento anche della prevista mobilitazione dei comitati e dei movimenti calabresi che si stanno opponendo all’attuale modello gestionale dei rifuti. Rimane confermata l’iniziativa pomeridiana a Bisignano, per la quale rinnoviamo l’invito alla partecipazione a tutte e tutti coloro hanno a cuore il futuro della Calabria.

Biblioteca Comunale di Bisignano viale Roma ore 18.00

per arrivare -> http://goo.gl/maps/l4ypn

Share

Sui rifiuti comitati e territori non ci stanno e rilanciano

la salute non si derogaCi siamo riuniti a Lamezia Terme come uomini e donne calabresi, cittadini attivi – facenti parte di comitati ed associazioni di tutto il territorio calabrese – che non si rassegnano a vedere distrutti i loro territori, devastato il loro ambiente ed i loro Beni Comuni e messa a rischio la loro salute per una pericolosa (mal)gestione dei rifiuti, causata in tanti anni da una politica regionale “superficiale e collusa” e caratterizzata da “una cultura mafiosa”.
Come sostiene, il Sindaco di Cosenza, che frequenta e ben conosce i decisori politici attuali, questa (mal)gestione è predisposta e finalizzata a favorire delle imprese private che “hanno interesse nel verificarsi delle emergenze, perché è nel corso di queste crisi che si fanno i massimi profitti”.
Per questo ci stiamo organizzando per gridare la nostra rabbia e, soprattutto, per informare i cittadini calabresi sulla necessità di attivarsi e pretendere, in primis dai sindaci e poi dalla Regione, un ciclo virtuoso, interamente pubblico e partecipato, dei rifiuti.
Una gestione in cui si mettano in campo iniziative di prevenzione della produzione dei rifiuti, si applichi la raccolta differenziata spinta porta-a-porta con  piccoli impianti per il riuso ed il riciclo dei materiali raccolti e per il compostaggio dell’organico. Infine utilizzare poche e controllate discariche per il conferimento della parte residua inertizzata. Tutte pratiche facenti parte di una strategia piu’ ampia: Rifiuti Zero.

Share

I RISCHI PER LA SALUTE DERIVANTI DALLE DISCARICHE E dagli altri impianti di smaltimento di rifiuti

Giovedì 27 febbraio ore 18.30 2014 02 27 Rovito locandina
A Rovito (CS) presso Anfiteatro comunale

Il Dott. Ferdinando Laghi – Vice Presidente ISDE Italia Medici per l’ambiente

Incontra i cittadini per discutere su:

I RISCHI PER LA SALUTE DERIVANTI DALLE DISCARICHE e dagli altri impianti di smaltimento di rifiuti

organizza il Comitato ambientale presilano
https://www.facebook.com/comitatopresilano

Scarica la presentazione [3,5 mb PDF] del Dott. F. Laghi

Share

Incontro regionale di movimenti, comitati e associazioni

riunionecompletaIncontro regionale (urgente) di movimenti, comitati e associazioni sugli ultimi accadimenti in tema di rifiuti nella regione calabria e non solo.

LUNEDI’ 24 FEBBRAIO 2014 ore 17.30 @ sede CGIL Lamezia Terme (a 500 metri dalla stazione ferroviaria). -> http://goo.gl/maps/bSVUz

E’ appena il caso di dire: senza sigle e bandierine ma uniti nella lotta!

Share

Basta ricatti ai territori. Pugliano trovi soluzioni condivise o si dimetta

foto-tavolo-incontro-sindaci-1

Le dichiarazioni di questi giorni dell’Assessore Regionale all’ambiente, Franco Pugliano, a fronte dell’emergenza rifiuti vissuta da tutta la Calabria, mortificano drammaticamente le istituzioni democratiche, insultano l’intelligenza dei calabresi e riproduce fedelmente la logica del ricatto emergenziale nei confronti dei territori che ormai da anni governa il ciclo dei rifiuti calabrese.

“Se non apre Scala Coeli, sarà emergenza” ; “Se non apre Celico sarà emergenza” ; “Se non parte lo smaltimento all’estero sarà emergenza”: questa è la cantilena stonata con cui l’assessore resuscita quotidianamente i quindici anni di commissariamento, anni in cui l’emergenza, ciclica e prevedibilissima, era esclusivamente un’arma da rivolgere contro tutti coloro che si opponevano a progetti strampalati ed impianti inutili.

Nulla sembra cambiato da allora.

Share

FOLLOW US: movimenti, comitati e associazioni!

followus dcv

Da utilizzare per cortocircuitare le lotte!

CELICO (CS) Comitato Ambientale Presilano https://www.facebook.com/comitatopresilano
BUCITA – ROSSANO (CS) Comitato in Difesa di Bucita e del Territorio http://comitatobucita.wordpress.com/https://www.facebook.com/pages/Comitato-in-Difesa-di-Bucita-e-del-Territorio/335822616536648?fref=ts
PIANOPOLI (CZ) No all’ampliamento della discarica di Pianopoli http://nodiscaricapianopoli.wordpress.com/https://www.facebook.com/pages/No-allampliamento-della-discarica-di-Pianopoli/228902470484477
BATTAGLINA – SAN FLORO (CZ) No discarica Battaglina https://www.facebook.com/nodiscarica.battaglinahttps://www.facebook.com/NoDiscaricaBattaglinaBorgia
LAGO (CS) No discarica Giani http://nodiscaricagiani.blogspot.it/nodiscaricagiani@gmail.comhttps://www.facebook.com/NoDiscaricaGiani
BISIGNANO (CS) Comitato Territoriale Valle Crati – Rifiuti Zero https://www.facebook.com/notes/giorgio-berardi/nasce-il-comitato-territoriale-valle-crati-rifiuti-zero/598226206898674
CASTROLIBERO (CS) Comitato No Mega Discarica Castrolibero https://www.facebook.com/nomegadiscarica.dicastrolibero
SCALA COELI (CS) https://www.facebook.com/groups/137616536401243
DONNICI – COSENZA (CS) Comitato Difesa del Territorio – Donnici https://www.facebook.com/groups/difesaterritoriodonnici/

 

Share

Reggio Calabria: riflessioni a voce alta sull’emergenza rifiuti

sambatello_veolia

Sambatello nuova discarica a cielo aperto?

Abbiamo letto ieri del Piano Speciale dei Commissari per affrontare l’ormai rituale emergenza rifiuti e, in tutta onestà, non ci aspettavamo nulla di diverso da questa terna prefettizia, preoccupata più di recuperare danari per i bilanci comunali che di prendere decisioni per il bene di questa città. Decisioni che, in questa fase e in questo contesto, devono essere per forza ricche di coraggio e lungimiranza, e cioè proprio quelle caratteristiche di cui sembra privo il Piano Speciale.

Share

Ninux.org e #NoDiscaricaCelico, in difesa del territorio calabrese

L’isola cosentina della rete wireless comunitaria Ninux.org ha vissuto 2 mesi intensi, che l’hanno vista più che raddoppiare. Nella prossima settimana cercheremo di riassumervi tutti le nuove configurazioni, le idee dei nuovi membri della community, le prospettive eccitanti per il futuro. Ma adesso c’è qualcosa di più importante di cui vogliamo parlarvi,  qualcosa che arriva al cuore del concetto che crediamo essere alla base di una rete come Ninux, e che alimenta la nostra motivazione nello sviluppo di questa rete e di questo gruppo ben più di un innovativo protocollo di routing o di un link radio con un’attenuazione perfetta.

Lunedì i cittadini della presila cosentina si sono mossi per protestare contro le decisioni della regione Calabria in materia di rifiuti,preoccupati di pagare, in salute e in vivibilità del territorio, l’ennesima incuria nella gestione della cosa pubblica. [continua a leggere]

Share